A Confined Urban Vision: Audience Award

Vota il tuo cortometraggio preferito!

32 commenti

Siamo lieti di annunciare che il nostro concorso per cortometraggi 'A Confined Urban Vision' dedicato alla pandemia ha ricevuto oltre 350 short films da più di 50 paesi. Il nostro team curatoriale ha selezionato i cortometraggi finalisti, che verranno valutati dalla giuria di selezione.

I cortometraggi selezionati gareggiano anche per il Premio del Pubblico / Audience Award, che verrà determinato tramite votazione online.

Pubblichiamo di seguito i finalisti del concorso per cortometraggi 'A Confined Urban Vision' e la scheda per la valutazione. Vota il tuo cortometraggio preferito!

Annunceremo i vincitori del concorso il 18 dicembre 2020, durante un evento on linE. Segui l'evento su Facebook! -> A CONFINED URBAN VISION final online event


Written by City Space Architecture

Sabato 24 Ottobre 2020 at 6:26 pm

Visioni Urbane. Beyond the Ideal City

Bando di concorso per cortometraggi

Nessun commento

AZIMUT di Emiliana Santoro. Teaser a sei mesi dall'inizio delle riprese.

.

"VISIONI URBANE. Beyond the Ideal City" è il primo concorso per cortometraggi a livello nazionale interamente dedicato ai temi della città contemporanea e della vita pubblica urbana. È quindi un’occasione di dialogo e scambio tra diverse discipline, in particolare urbanistica, sociologia e arti visive.

"VISIONI URBANE. Beyond the Ideal City" è un progetto multidisciplinare, che rispecchia l’esigenza contemporanea di studiare la città attraverso prospettive, saperi e linguaggi diversi. La giuria di selezione sarà quindi composta da studiosi ed esperti nel campo dell’architettura, dell’arte, delle scienze sociali, della cinematografia e della comunicazione. 

"VISIONI URBANE. Beyond the Ideal City" è parte di "A-Place. Linking places through networked artistic practices", un progetto europeo co-finanziato dal programma Europa Creativa dell'Unione Europea.

.

OGGETTO DEL CONCORSO

"VISIONI URBANE. Beyond the Ideal City" vuole indagare le connessioni, le intersezioni e le attività urbane, viste attraverso complessi intrecci di socialità, di contesti e di geografie umane, oltre la città ideale, oltre gli stereotipi e le immagini consumistiche di larga diffusione, con particolare riferimento alle complessità e contraddizioni delle mutevoli dimensioni dello spazio pubblico. Il concorso intende in particolare raccontare le periferie e la società multiculturale che in esse si muove, costruendo i propri spazi di rappresentazione e di identità, tra integrazione e conflitto.

Il concorso prevede tre categorie:
- Visioni Urbane. Beyond the Ideal City
e due categorie afferenti ad A-Place:
- A-Place / Migranti, rifugiati, comunità erranti - indagine sulle condizioni di vita di migranti, rifugiati e comunità erranti nelle città, in Italia e altrove
- A-Place / A Confined Urban Vision - indagine sulle condizioni di vita nelle città durante la pandemia COVID-19

Prima edizione: deadline 30 settembre 2020

Seconda edizione: deadline 15 settembre 2021

Written by City Space Architecture

Mercoledì 19 Agosto 2020 at 9:51 pm

A Confined Urban Vision

Bando di concorso per cortometraggi

Nessun commento

.....

In risposta alla pandemia generata dal coronavirus, City Space Architecture, nell'ambito di "A-Place. Linking places through networked artistic practices", promuove il concorso per cortometraggi "A Confined Urban Vision", i cui esiti saranno presentati nel corso della prima edizione del Festival VISIONI URBANE. BEYOND THE IDEAL CITY a Bologna, il 12-15 novembre 2020 -> posticipato al 22-25 aprile 2021.
Leggi la notizia sul sito di A-Place.

NOW OPEN! A Confined Urban Vision  / City Space Architecture + A-Place  /  Deadline 30 settembre 2020

Written by City Space Architecture

Martedì 26 Maggio 2020 at 8:19 pm